Guida alla configurazione Legalmail – Microsoft Outlook 2016

Cosa occorre

  • Una casella Legalmail;
  • La User ID e la Password di accesso alla casella Legalmail;
  • Il Client di posta Microsoft Outlook 2016.

Cosa fare (INDICE)

Gli step previsti per portare a termine la configurazione della mia casella sono:

  1. scelta della configurazione più adatta alle mie esigenze;
  2. configurazione della casella in modalità IMAP o, in alternativa,
  3. configurazione della casella in modalità POP3;
  4. chiusura delle attività.

Quale configurazione scegliere

POP e IMAP sono le due modalità con le quali configurare l’accesso alla Posta in arrivo nel programma di posta del mio computer.
Se scelgo la modalità POP3 (Post Office Protocol 3), attualmente la più diffusa, i messaggi verranno prelevati dalla cartella Posta in arrivo del server di posta e scaricati in locale sul mio computer. Non saranno più visibili da webmail, a meno che non selezioni l’opzione che mi permette di conservarne una copia sul server.

Con IMAP4 (Internet Mail Access Control 4) i miei messaggi, indipendentemente dal fatto che siano nella cartella Posta in arrivo o in una qualsiasi delle altre cartelle, rimarranno comunque sul server mentre sul mio computer ne sarà scaricata soltanto una copia. Potrò quindi accedere alla mia casella da più computer e visualizzare lo stesso contenuto, purché tutti gli accessi avvengano via IMAP4 oppure webmail.
E’ importante tenere a mente che se cancello un messaggio dal mio client di posta questa verrà cancellata anche dalla webmail.

↑ torna all’indice


Configurazione IMAP

Avvio il programma Microsoft Outlook 2016.
Un clic sul comando di menu File mi permette di  visualizzare le possibili opzioni dell’area Informazioni.

 
Seleziono la voce Aggiungi account. Microsoft Outlook 20016 mi chiede di inserire l’indirizzo della casella che desidero aggiungere.

 
Procedo con un clic sul pulsante Connetti e attendo che il programma termini le attività di predisposizione della configurazione.

 
Scelgo di procedere con la configurazione IMAP selezionando l’apposita icona.

 
Microsoft Outlook 2016 mi propone un form all’interno del quale inserire i dati necessari per l’impostazione del mio account di posta. Le informazioni richieste definiscono il server, di cui occorre indicare il nome, la porta e il metodo di crittografia richiesto. In particolare:

  • Server posta in arrivo: mbox.cert.legalmail.it, porta 993, metodo di crittografia SSL/TLS;
  • Server posta in uscita: sendm.cert.legalmail.it, porta 465, metodo di crittografia SSL/TLS.

 
Procedo con un clic sul pulsante Avanti e, quando mi viene richiesto, inserisco la Password di accesso alla mia casella Legalmail.

 
Dopo aver confermato la Password con un clic sul pulsante Connetti, Microsoft Outlook 2016 esegue ancora alcune attività di sistema

 
al termine delle quali mi conferma l’avvenuta configurazione.

 
Qualora la struttura della casella non venisse sincronizzata correttamente e/o non riuscissi a visualizzare i messaggi nella cartella Posta in arrivo, posso intervenire con un clic sul tasto destro del mouse selezionando la voce Cartelle IMAP dal comando Posta in arrivo.

 
Un clic sul pulsante Query mi permette di vedere tutte le cartelle presenti all’interno della mia webmail.

 
Posso selezionarle tutte o limitarmi a scegliere quelle di mio interesse e renderle visibili anche sul mio client di posta cliccando sul pulsante Sottoscrivi.

La visualizzazione corretta e completa dei messaggi della cartella Posta in arrivo è possibile dopo aver deselezionato la voce Mostra solo le cartelle sottoscritte nella visualizzazione della gerarchia in Outlook.

 

↑ torna all’indice


Configurazione POP3

Avvio il programma Microsoft Outlook 2016.
Un clic sul comando di menu File mi permette di  visualizzare le possibili opzioni dell’area Informazioni.

 
Seleziono la voce Aggiungi account. Microsoft Outlook 20016 mi chiede di inserire l’indirizzo della casella che desidero aggiungere.

 
Procedo con un clic sul pulsante Connetti e attendo che il programma termini le attività di predisposizione della configurazione.

 
Scelgo di procedere con la configurazione POP3 selezionando l’apposita icona.

 
Microsoft Outlook 2016 mi propone un form all’interno del quale inserire i dati necessari per l’impostazione del mio account di posta. Le informazioni richieste definiscono il server, di cui occorre indicare il nome, la porta e il metodo di crittografia richiesto. In particolare:

  • Server posta in arrivo: mbox.cert.legalmail.it, porta 995, metodo di crittografia SSL/TLS;
  • Server posta in uscita: sendm.cert.legalmail.it, porta 25 o 465, metodo di crittografia Automatica.

 
Procedo con un clic sul pulsante Avanti e, quando mi viene richiesto, inserisco la Password di accesso alla mia casella Legalmail.

 
Dopo aver confermato la Password con un clic sul pulsante Connetti, Microsoft Outlook 2016 esegue ancora alcune attività di sistema

 
al termine delle quali mi conferma l’avvenuta configurazione.

 

↑ torna all’indice


Chiusura attività

Prima di considerare terminata la configurazione del mio client di posta, eseguo un semplice e veloce test di controllo inviandomi un messaggio sul mio indirizzo di Posta Certificata.

↑ torna all’indice