Guida alla firma dei documenti con Dike 6 Mobile

COSA OCCORRE

  1. Un certificato di firma remota attivo;
  2. il PIN di protezione del certificato remoto;
  3. Il telefono cellulare o il tablet sul quale ho configurato l’app Dike 6 Mobile;
  4. Lo stesso telefono cellulare per ricevere il messaggio SMS con il codice OTP qualora non avessi previsto l’uso del generatore di codici OTP all’interno di Dike 6 Mobile;
  5. Un documento informatico da firmare;
  6. Una connessione internet disponibile, non importa la modalità, alla quale il telefono cellulare o il tablet dovranno risultare collegati.

Cosa fare (INDICE)

Dike 6 Mobile mi permette di firmare digitalmente e di marcare temporalmente un documento dal mio telefono cellulare. Mi permette anche di verificare la validità della firma o della marca temporale apposte al documento da parte di un mio interlocutore. Ecco le attività che posso gestire attraverso l’app:

  1. avvio dell’attività per accedere a Dike 6 Mobile e selezionare i documenti da firmare. Questa attività varia in base al sistema operativo del mio cellulare o tablet, Android o iOS;
  2. firma in modalità standard (CAdES) o in modalità PDF (PAdES), per ottenere un documento che si presenterà, rispettivamente, sotto forma di file .p7m o di file .pdf.
    Ovviamente quest’ultima modalità è applicabile ai soli documenti con formato .pdf.
  3. marcatura temporale del documento per marcare un documento disponibile sul mio telefono cellulare o tablet;
  4. verifica della validità di un documento firmato, firmato e marcato, marcato;
  5. chiusura delle attività.

AVVIO ATTIVITA’

La selezione dell’icona avvia Dike 6 Mobile

immagined6m000
 
e mi permette di avere a disposizione la pagina iniziale dell’app dalla quale selezionare l’attività che mi occorre: firmare un documento, marcarlo temporalmente o verificarne la validità.

immaginedm002

 
In alternativa, potrò consultare l’archivio dei documenti già utilizzati o visionati con Dike 6 Mobile con la funzione Sfoglia documenti.

 

↑ torna all’indice

Selezione dei documenti da firmare o marcare con Android

Se il mio smartphone, o il tablet, sono supportati dal sistema operativo Android, potrò scegliere i documenti che mi occorrono all’interno delle cartelle di sistema, dopo aver selezionato la funzione che mi interessa: Firma, Verifica o Marca del documento.

immagined6m001a

 
Una volta individuato il percorso per arrivare alla cartella in cui ho salvato i miei documenti, troverò e selezionerò quello che mi interessa sottoponendolo all’operazione prescelta.

 

↑ torna all’indice

Selezione dei documenti da firmare o marcare con iOS

Se il mio smartphone, o il tablet, sono supportati dal sistema operativo iOS, dovrò preventivamente importare i documenti che mi occorrono all’interno di Dike 6 Mobile selezionandoli tra quelli salvati in locale.

immagined6m001

 
Dopo aver aperto il documento che mi occorre con l’applicazione originale (nel caso di documenti .pdf, ad esempio, all’interno del visualizzatore Adobe Acrobat), procedo selezionando la funzione Apri in….

immagined6m002

 
Tra le diverse app con le quali eseguire la condivisione, individuerò l’icona di Dike 6 Mobile.

immagined6m003

 
Al termine dell’operazione riceverò conferma dell’avvenuta esecuzione del comando.
I documenti condivisi con Dike 6 Mobile sono visibili nell’area Documenti caricati in Dike attraverso la funzione Sfoglia documenti ed è in quest’area che sceglierò i documenti da firmare, verificare o marcare.

immagined6m004

 

↑ torna all’indice


Firma di un documento

Una volta selezionato il documento, Dike 6 Mobile mi presenta il pannello di controllo per l’apposizione della firma digitale.

Al suo interno trovo gli estremi del documento (tipo, dimensione, ecc.), le opzioni per scegliere la tipologia di firma e quella per apporre una marca temporale.

immagined6m006

 
Una volte selezionata la tipologia di firma che preferisco ed eventualmente la marca temporale, inserisco il PIN di protezione del mio certificato nel campo Inserisci PIN proseguendo poi con la selezione del comando Firma.

immagined6m007

 
Se ho preventivamente configurato il generatore di codici OTP, troverò le otto cifre che lo compongono già all’interno del campo Inserisci l’OTP ricevuto.
In caso contrario riceverò un messaggio SMS sul mio cellulare e sarà mia cura riportare le cifre che compongono l’OTP nel campo dedicato.
Proseguo selezionando il comando Continua.

immagined6m008

 
Al termine dell’operazione di firma ricevo un messaggio di conferma. I documenti firmati digitalmente e quelli firmati digitalmente e marcati temporalmente sono salvati all’interno dell’area Documenti firmati attraverso la funzione Sfoglia documenti.

immagined6m009

 

↑ torna all’indice


Marcatura temporale di un documento

Se ho bisogno di provare – o convalidare – l’esistenza di un documento ad una determinata data, posso farlo ricorrendo alla marcatura temporale.
Una volta selezionato il documento, Dike 6 Mobile mi presenta il pannello di controllo per l’apposizione della marcatura temporale dal quale posso verificare il numero di marche a mia disposizione.
Al suo interno trovo gli estremi del documento (tipo, dimensione, ecc.) e le opzioni per scegliere la tipologia di marca temporale.

immagined6m010

 
Dike 6 Mobile permette di ottenere:

  • documenti in cui ciascuna firma può contenere una marca temporale (si presentano con estensione .p7m o .pdf, nel caso di firma ottenuta in modalità PDF) se il processo di marcatura è contestuale a quello di firma;
  • documenti che racchiudono, insieme, il documento con la sua marca temporale (si presentano con estensione .tsd);
  • documenti la cui marca temporale è apposta in modalità detached, ovvero documento e marca temporale sono separati (le marche temporali si presentano con estensione .tsr);
  • documenti che riuniscono al loro interno il documento elettronico e la relativa marca temporale (si presentano con estensione .m7m).

Una volta individuata la tipologia di marca temporale che intendo apporre al documento, non mi resta che selezionare l’opzione corrispondente e procedere con il comando Marca.
Al termine dell’operazione, Dike 6 Mobile mi confermerà il buon esito dell’operazione.

immagined6m011

 
I documenti marcati temporalmente sono salvati all’interno dell’area Documenti marcati cui accedo tramite la funzione Sfoglia documenti.

 

↑ torna all’indice


Verifica della validità di un documento

La verifica di un documento firmato digitalmente e/o marcato è importante tanto quanto lo è l’attività di firma e di marcatura temporale.

Dike 6 Mobile mi mette a disposizione la funzione Verifica con la quale posso selezionare il documento firmato e/o marcato da verificare richiamandolo all’interno dell’app.

La risposta di Dike 6 è diretta e consiste nella presentazione delle informazioni sulla firma, sul firmatario e sul certificato utilizzato per firmare.

immagined6m012

 
Se il documento è marcato temporalmente troverò le informazioni di dettaglio sulla marca temporale apposta.
Tra le informazioni è presente anche la data di aggiornamento della lista CRL, ovvero la lista che fornisce informazioni sui certificati revocati, sospesi o scaduti.

immagined6m013

 

↑ torna all’indice


Chiusura delle attività

Al termine delle attività di firma/marcatura temporale di un documento, o di verifica della validità di una firma/marca temporale, esco da Dike 6 Mobile secondo quanto previsto dal mio sistema operativo.

 

↑ torna all’indice