SPECIFICA IL TUO AMBITO LAVORATIVO

Privato

Libero professionista

Azienda

Pubblica Amministrazione

Associazione di Categoria

Home > Elenco FAQ

Elenco FAQ

  • Per configurare il tuo Profilo Utente:

    • clicca sull'icona dell’ingranaggio collocata sulla barra nera in alto a destra della home page;
    • seleziona Profilo Utente dal menu a tendina;
    • inserisci le informazioni richieste.

    Per maggiori dettagli consulta la Guida alla configurazione di Legalinvoice START / GO!.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • La documentazione contrattuale dei servizi della suite Legalinvoice è disponibile nella sezione Fatturazione Elettronica del portale InfoCert.

    Qui troverai, sempre aggiornati, le Condizioni Generali di Contratto e gli Allegati Tecnici.

    Nella stessa pagina è possibile consultare i Manuali Utente.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Legalinvoice Go! è la versione semplificata di Legalinvoice START, valida per i seguenti regimi fiscali fissi:

    • RF02 Contribuenti minimi (art.1, c.96-117, L. 244/07)
    • RF19 Regime forfettario (art.1, c.54-89, L. 190/2014)

    E' possibile fare l'UPGRADE da Legalinvoice GO! a Legalinvoice START ma non il downgrade dalla suite START a quella GO!.

    Mostra in una nuova pagina
    3 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Per completare l’attivazione di uno dei servizi della suite Legalinvoice devi inviarci il contratto firmato.

    Se sei in possesso di un certificato di sottoscrizione, segui le istruzioni presenti sulla Guida alla firma dei contratti online.

    Se, al contrario, non hai un certificato di sottoscrizione, allora dovrai:

    1. stampare la Richiesta di Attivazione compilata in ogni suo campo;
    2. sottoscrivere la Richiesta di Attivazione, apponendo le tre firme necessarie;
    3. allegare il documento di identità del richiedente, dopo averne prodotto una copia fronte/retro su un'unica pagina.

    Il numero al quale spedire il fax è 06.89281226

     

    Mostra in una nuova pagina
    5 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Nell'ambito delle operazioni di configurazione del Profilo Azienda, è importante non trascurare la scelta del Profilo Fiscale corretto per la tua attività.

    Per scegliere uno tra i profili fiscali preconfigurati in Legalinvoice START (o Legalinvoice GO!):

    • clicca sull'icona dell’ingranaggio collocata sulla barra nera in alto a destra della home page;
    • seleziona “Profilo azienda” dal menu a tendina;
    • seleziona Profili fiscali dal menu laterale posto nella parte sinistra dello schermo.

    Il profilo fiscale predefinito dal sistema è "Fatturazione Regime Iva standard".

    Per maggiori dettagli consulta la Guida alla configurazione di Legalinvoice START e Legalinvoice GO! e i video disponibili.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Per configurare il tuo Profilo Azienda :

    • clicca sull'icona dell’ingranaggio collocata sulla barra nera in alto a destra della home page;
    • seleziona Profilo Azienda dal menu a tendina;
    • inserisci le informazioni richieste.

    Per maggiori dettagli consulta la Guida alla configurazione di Legalinvoice START e Legalinvoice GO!.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Se hai dimenticato la password di accesso a Legalinvoice START (o Legalinvoice GO!), utilizza la funzione di recupero delle credenziali presente nella home page del portale: Recupera password.

    Per maggiori dettagli, consulta il TUTORIAL.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
    1. Per attivare il servizio Legalinvoice, accedi all'"Area Riservata" e seleziona il riquadro "DA FARE - Prodotti da attivare" cliccando sull'icona "Completa l'attivazione" accanto al Servizio acquistato.
    2. Controlla i dati inseriti a sistema e modificali se non corretti.
    3. Procedi alla firma del contratto scegliendo tra l'opzione "Firma Digitale" o "Firma Autografa" e l'invio della documentazione tramite FAX o email.

    L'Attivazione è:

    • immediata se firmi digitalmente il contratto con un certificato di sottoscrizione
    • entro 2 (due) giorni lavorativi dalla ricezione del contratto con firma autografa se completo di copia del documento d'identità del firmatario (fronte/retro su un'unica pagina)

    Mostra in una nuova pagina
    1 persona ha trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Se hai smarrito o dimenticato la password di accesso a Legalinvoice PRO, utilizza la funzione di recupero delle credenziali presente nella home page del portale, Non riesco ad accedere.

    Per maggiori dettagli, consulta il tutorial.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
    • Legalinvoice START è consigliato a chi non ha un gestionale pertanto può essere considerato come strumento alternativo a un ERP.

    • Legalinvoice PRO è compatibile con tutti gli ERP, a patto che questo emetta il file .xml secondo le specifiche tecniche operative indicate dall'Agenzia delle Entrate o, in alternativa, un file pdf vettoriale.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Stai utilizzando Legalinvoice PRO? Individua sulla dashboard il pulsante "Cerca". Si aprirà una schermata nella quale inserire i dettagli richiesti (compreso il range temporale delle fatture desiderato). (*)

    Stai utilizzando Legalinvoice START? Seleziona l'icona contrassegnata da 3 linee verticali ("Filtri") e selezionare i valori desiderati nella maschera che si apre.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Tutte le utenze Legalinvoice PRO dispongono della funzionalità che permette di caricare e conservare le fatture elettroniche trasmesse con altri servizi di fatturazione elettronica (ad esempio quelle generate dal portale di GSE).

    La funzionalità di caricamento e invio in conservazione delle fatture elettroniche è fornita senza oneri aggiuntivi per il cliente.

    Mostra in una nuova pagina
    3 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Per disdire il Servizio di Fatturazione Elettronica InfoCert (LegalInvoice START o PRO) prima della sua scadenza, compila il MODULO e segui le istruzioni descritte per completare la richiesta.

    Mostra in una nuova pagina
    1 persona ha trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Si, Legalinvoice Start (o Legalinvoice GO!) permette di creare tutti le possibili tipologie di fatture: B2G (per la Pubblica Amministrazione), B2B, B2C e fatture cartacee.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Le possibili abilitazioni offerte dal servizio di delega Legalinvoice sono numerose. Ad esempio:

    • un professionista titolare del servizio Legalinvoice multimpresa potrà consentire a ogni singola impresa di visualizzare e scaricare/stampare le proprie fatture PA, mantenendo ovviamente la supervisione di tutto il processo;
    • i dipendenti/collaboratori di un ufficio che gestisce più imprese con Legalinvoice multimpresa, potranno accedere al servizio in modalità profilata. Ciascuno di loro potrà visualizzare e gestire solo alcune Partite IVA;
    • un'impresa potrà consentire l’accesso ad un professionista consentendogli di controllare e verificare quanto inserito, prima dell'invio delle fatture alla Pubblica Amministrazione.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • L’autofattura è una normale fattura in cui i dati del cedente/prestatore e del cessionario/committente coincidono. Pertanto, è possibile gestirla con i servizi della suite Legalinvoice.

    In un’ottica di obbligo di fatturazione elettronica, però, occorre considerare che il documento autofattura non necessariamente comporta l’obbligo di essere creato in formato XML e di essere inviato al SdI qualora venga emessa per assolvere agli obblighi IVA relativi ad acquisti da soggetti Extra UE, territorialmente rilevanti in Italia.

    Un esempio può essere rappresentato dalle società di autotrasporti internazionali per le quali, salvo cambiamenti interpretativi da parte dell’Amministrazione Finanziaria, l’autofattura può essere emessa in modo tradizionale e può non essere inviata al SdI.

    Mostra in una nuova pagina
    2 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
    • Legalinvoice PRO non prevede, al momento, l'integrazione con aspetti gestionali al di là della possibilità di esportare file XML per la contabilizzazione (attiva e passiva) dei documenti verso i gestionali che prevedano questa possibilità.

    La sua funzione principale è quella di gestire la redazione della fattura (o l’import di file XML e/o PDF) per firma, invio al SDI, conservazione e successiva esibizione. Anche la ricezione delle fatture passive e la relativa conservazione a norma sono gestite in modalità automatica.

    E’ un servizio rivolto ad aziende di dimensione medio-grande che certamente utilizzano già gestionali specifici per la loro attività.

    • Legalinvoice START (o Legalinvoice GO!), invece, oltre alla redazione/firma/invio/conservazione/esibizione delle fatture (anche passive), prevede la possibilità di gestire alcuni aspetti contabili pur se in modo non spinto. In particolare permette:

      • la gestione articoli per il listino prezzi base, escludendo listini o prezzi personalizzati e la gestione delle giacenze;
      • gli estratti conto clienti/fornitori a partite.

    E’ un servizio rivolto ad aziende di dimensioni piccole o piccolissime.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • La data di ricezione di una fattura passiva è la data in cui il Sistema di Interscambio consegna la fattura al destinatario.

    Visto che stai utilizzando Legalinvoice PRO, cioè un sistema di trasmissione dati tra terminali remoti basato su protocollo FTP, la data di ricezione rappresenta il momento in cui termina con successo la trasmissione del supporto e dei dati relativi alla fattura al tuo indirizzo telematico cioè alla struttura informatica di InfoCert. A quel punto, supporto e dati vengo trattati da Legalinvoice PRO e ti vengono messi a disposizione tra i Documenti ricevuti dell'area Ricezione.

    Questo significa che tra la data ricezione e la data in cui tu riuscirai a visualizzare la fattura potrebbe esserci una piccola differenza.

    La data ricezione di una fattura passiva però, rappresenta il valore ufficiale ed è questa la data che devi prendere in considerazione ai fini della detrazione dell’IVA.

    Nei casi di mancata consegna di una fattura, il SdI notifica l'evento a chi ha emesso la fattura. Secondo quanto stabilito dalla legge, chi emette la fattura non consegnata deve comunicartelo suggerendo di recuperarla dalla tua area riservata sul portale Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate. In questo caso, la fattura risulterà consegnata solo nel momento in cui ne prenderai visione sul portale, poiché la piattaforma memorizza la data di consultazione. Fino a quel momento anche se la fattura viene anticipata in modo cartaceo/PDF, l'IVA non è detraibile.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • L'attività da svolgere prima di emettere la prima fattura è la configurazione dei Profili che definiscono il tuo account.   In particolare, ti viene richiesto di completare:

    • il Profilo Utente;
    • il Profilo Azienda all'interno del quale è contenuto il Profilo Fiscale;
    • il Profilo Elettronico;
    • il Profilo Pubblico.

    Per maggiori dettagli consulta la Guida alla configurazione di Legalinvoice START e Legalinvoice GO! e i video disponibili sul portale.

    Mostra in una nuova pagina
    2 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • I servizi della suite Legalinvoice sono fruibili attraverso un browser web, di conseguenza non richiedono l'installazione di plugin o ActiveX.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Puoi inserire o modificare le Informazioni di Sicurezza di Legalinvoice PRO ricorrendo all'opzione Cambio Password, disponibile tra i comandi della funzione Utente (contrassegnata dalla user di accesso al servizio).

    L'area Informazioni di sicurezza ti fornisce le istruzioni per inserirle (o modificarle) e le caratteristiche che devono avere per essere accettate dal sistema e per garantire i requisiti minimi di sicurezza che proteggeranno l'accesso a Legalinvoice PRO.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • L’Assistenza Telefonica Specialistica prevede il supporto tecnico da parte di personale qualificato, nella soluzione di situazioni particolari. Per la Fatturazione Elettronica:

    • Supporto per la configurazione del profilo dell’Utente
    • Connessione “da remoto” sul client dell’Utente

    Vai alla pagina del Negozio per acquistare il Servizio.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Per configurare il tuo Profilo Elettronico :

    • clicca sull'icona dell’ingranaggio collocata sulla barra nera in alto a destra della home page;
    • seleziona Profilo Elettronico dal menu a tendina;
    • inserisci le informazioni richieste.

    Per maggiori dettagli consulta la Guida alla configurazione di Legalinvoice START e Legalinvoice GO!.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Se hai dimenticato la password di accesso al Servizio di Fatturazione Elettronica LegalInvoice, segui le istruzioni elencate di seguito:

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Per verificare e/o aumentare il numero di fatture su Legalinvoice PRO:

    1. Esegui l'accesso, clicca in alto a destra sull'icona della tua userID, accanto al pulsante "Esci".
    2. Seleziona la voce "Dati Utente".
    3. Fai clic sulla scritta "Aggiungi" posta vicino alla voce "Fatture acquistate".
    4. Si viene rimandati sul sito e-commerce dove è possibile scegliere il numero di fatture che si vuole aggiungere alla propria suite Legalinvoice PRO.

    Mostra in una nuova pagina
    2 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Se desideri ricevere le tue fatture passive su Legalinvoice devi associare la tua P. IVA al Codice Destinatario InfoCert XL13LG, accedendo alla sezione Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate.

    I possibili sistemi di accesso al sito sono attraverso il Codice Fiscale/Codice Entratel e Password, le credenziali SPID o la Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

    Per maggiori dettagli, consulta la Guida al servizio web Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate.

    Mostra in una nuova pagina
    1372 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Se nell'utilizzo della Suite Legalinvoice PRO riscontri l'errore: "Siamo spiacenti, non è possibile proseguire con l'invio, Error LOSE11" significa che hai raggiunto il limite massimo di invii di fatture.

    Per risolvere, è necessario acquistare un nuovo lotto di fatture dal Negozio InfoCert.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Le funzionalità sono equivalenti alla versione mono-azienda, con la differenza di poter gestire in configurazione più operatori economici (Partite IVA) appartenenti allo stesso gruppo.

    Contattaci per maggiori informazioni.

    Mostra in una nuova pagina
    1 persona ha trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Per rinnovare il Servizio di Fatturazione Elettronica InfoCert (sia esso START o PRO), acquistare nuovi crediti oppure scegliere un'altra versione, clicca QUI e inserisci le tue credenziali per eseguire l’accesso all’"Area Clienti".

    E' un processo guidato, dove ti vengono proposte le diverse opzioni di configurazione / prezzo.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • , è possibile a patto che entrambi facciate parte del network di professionisti che utilizzano lo stesso strumento di lavoro, Legalinvoice START (o Legalinvoice GO!).

    Dopo aver configurato il tuo Profilo Pubblico, dovrai verificare che anche l'intermediario o commercialista abbiano attivato il loro. A questo punto, non ti resta che abilitarlo.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
    • La normativa vigente (CAD Art. 21, c.3 del DPR n. 633/1972) prevede l'obbligo di Conservazione sostitutiva delle Fatture Elettroniche. Per maggior informazioni clicca QUI.

    • La suite dei servizi LegalInvoice comprende la Conservazione digitale delle fatture e delle ricevute presso il data center InfoCert. Per maggiori informazioni clicca QUI.

    • I server che supportano la Conservazione digitale delle Fatture Elettroniche sono ubicati a Padova. Per maggior informazioni clicca QUI.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • No, per utilizzare i servizi della suite Legalinvoice non serve accreditarsi allo SdI.

    InfoCert si configura come intermediario di fatturazione ed è accreditata presso il Sistema di Interscambio di Sogei.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Di seguito i codici per le fatture estere:

    • TD16: integrazione fattura reverse charge interno
    • TD17: integrazione/autofattura per acquisto servizi dall'estero
    • TD18: integrazione per acquisto di beni intracomunitari
    • TD19: integrazione/autofattura per acquisto di beni ex art.17 c.2 DPR 633/72
    • TD20: autofattura per regolarizzazione e integrazione delle fatture (ex art.6 c.8 d.lgs. 471/97 o art.46 c.5 D.L. 331/93)

    Mostra in una nuova pagina
    2 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Se si emettono fatture nei confronti di clienti esteri, potrebbe essere necessario prevedere questo tipo di gestione della numerazione visto che l’obbligo della fatturazione elettronica è previsto solo in Italia.

    Quindi sì, è possibile ma chi redige la fattura ha l'onere di ricordarsi il salto legato alla fattura emessa nei confronti dei clienti esteri e variare il numero della fattura in emissione.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • La data di ricezione di una fattura passiva è la data in cui il Sistema di Interscambio consegna la fattura al destinatario.

    Visto che stai utilizzando Legalinvoice START (o Legalinvoice GO!), cioè un sistema di trasmissione dati tra terminali remoti basato su protocollo FTP, la data di ricezione rappresenta il momento in cui termina con successo la trasmissione del supporto e dei dati relativi alla fattura al tuo indirizzo telematico cioè alla struttura informatica di InfoCert.

    A quel punto, supporto e dati vengo trattati da Legalinvoice START (o Legalinvoice GO!) e ti vengono messi a disposizione nell'area Fatture dei Documenti ricevuti rintracciabili con un clic dalla funzione Visualizza.   Questo significa che tra la data ricezionee la data in cui tu riuscirai a visualizzare la fattura potrebbe esserci una piccola differenza.

    La data ricezione di una fattura passiva però, rappresenta il valore ufficiale ed è questa la data che devi prendere in considerazione ai fini della detrazione dell’IVA.

    Nei casi di mancata consegna di una fattura, il SdI notifica l'evento a chi ha emesso la fattura. Secondo quanto stabilito dalla legge, chi emette la fattura non consegnata deve comunicartelo suggerendo di recuperarla dalla tua area riservata sul portale Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate.

    In questo caso, la fattura risulterà consegnata solo nel momento in cui ne prenderai visione sul portale, poiché la piattaforma memorizza la data di consultazione. Fino a quel momento anche se la fattura viene anticipata in modo cartaceo/PDF, l'IVA non è detraibile.

    Mostra in una nuova pagina
    1 persona ha trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Si, puoi farlo attivando il servizio aggiuntivo Template PDF.

    In questo modo permetterai a Legalinvoice PRO di estrarre automaticamente le informazioni contenute nelle fatture .pdf prodotte dal tuo gestionale e tradurle nel formato .xml previsto per le fatture elettroniche.

    Per maggiori dettagli, consulta la Guida alla gestione dei formati pdf e xml delle fatture.

    Mostra in una nuova pagina
    1 persona ha trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • No, per utilizzare i servizi della suite Legalinvoice non serve essere possessori di una firma digitale.

    InfoCert si configura come intermediario di fatturazione e provvederà a firmare le fatture con una propria firma automatica-massiva e inviarle al SDI.

    La ricezione delle fatture elettroniche può essere effettuata comunicando ai propri fornitori il Codice Destinatario InfoCert.

    Mostra in una nuova pagina
    2 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Fai il TEST per vedere qual è il servizio di Fatturazione Elettronica più conforme alle tue esigenze: LegalInvoice Start o LegalInvoice PRO?

    Prova gratis per 3 mesi il Servizio di Fatturazione Elettronica LegalInvoice, poi decidi!

    Mostra in una nuova pagina
    4 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • La versione Legalinvoice PRO mette a disposizione le funzionalità di importazione puntuale e multipla dei dati di fattura a partire dai file XML generati dai gestionali che supportano questa funzionalità.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Sì, è possibile ricevere le fatture sulla PEC ed utilizzare Legalinvoice START (o Legalinvoice GO!) solo per la compilazione e l’invio delle fatture.

    Ti consigliamo di registrare presso l'Agenzia delle Entrate la tua casella PEC come indirizzo telematico per la ricezione delle fatture elettroniche.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Non ti è richiesto di avere un tuo sistema di conservazione a norma poiché la suite dei servizi Legalinvoice comprende la conservazione delle fatture e delle ricevute presso il data center InfoCert.

    Se cerchi una soluzione destinata ad imprese e professionisti che necessitano la conservazione delle fatture elettroniche PA o B2B in formato XML, acquista Legalinvoice PRO Conservazione.

    Il servizio di conservazione a norma di InfoCert non richiede l'installazione di alcun software sui tuoi sistemi e l'esibizione a fronte di ispezione di pubblici ufficiali avverrà con l'applicazione InfoCert Legalinvoice.

    Se al contrario disponi di un tuo servizio di conservazione, potrai scaricare le fatture e le ricevute e provvedere a conservarle come preferisci, in ogni caso InfoCert manterrà il servizio di conservazione delle fatture.

    Mostra in una nuova pagina
    1 persona ha trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • La normativa vigente prevede l'obbligo di Conservazione Sostitutiva delle Fatture Elettroniche.

    Occorre tenere presente che le fatture sono corredate delle ricevute di presa in carico e accettazione del Sistema di Interscambio, il sistema di Sogei che accentra il processo di trasmissione delle fatture instradandole verso il destinatario.

    Queste ricevute sono documenti informatici a "valore legale" e vanno conservate insieme alla fattura.

    Oltre a queste, nei casi in cui il colloquio con il SdI avvenga a mezzo PEC, potrebbero esserci anche le ricevute del sistema di PEC da conservare insieme alla fattura. Si evidenzia però che l'obbligo formale di conservazione digitale riguarda le fatture e non anche le notifiche.

    La suite dei servizi LegalInvoice include la Conservazione Digitale sia della Fattura che delle notifiche.

    Mostra in una nuova pagina
    4 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • L'emissione di una fattura verso un corrispondente estero è possibile e si possono seguire due strade:

    • puoi produrre la fattura in formato PDF (fattura NON elettronica) e inviarla al cliente estero come hai sempre fatto. Contestualmente, crea una fattura elettronica da inviare attraverso il SdI, in formato XML, inserendo nel campo Codice Destinatario il valore XXXXXXX (sette X maiuscole) e nel campo Identificativo Fiscale IVA il numero di P. IVA comunitaria ovvero il valore OO99999999999 (due lettere O maiuscole, undici 9) se si tratta di un corrispondente o extra-UE;

    • puoi produrre la fattura in formato PDF (fattura NON elettronica) e inviarla al cliente estero come hai sempre fatto, non inviarla attraverso il SdI ma registrarla in un sezionale del libro IVA distinto rispetto a quello delle fatture elettroniche trasmesse attraverso il SDI.

    In ogni caso, entro la fine del mese successivo dovrai trasmettere l’esterometro, di fatto il vecchio spesometro limitato però alle sole operazioni con l’estero.

    Mostra in una nuova pagina
    2 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Legalinvoice PRO può ricevere lotti di 120/150 fatture, con un limite dimensionale complessivo di 1.5 GB.

    Entro la fine dell'anno sarà possibile effettuare l’import di file .zip con un conseguente sensibile miglioramento di questi limiti.

    Mostra in una nuova pagina
    4 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
    • Utilizzi la Suite Legalinvoice START? Segui la GUIDA e consulta il paragrafo n.15. Ulteriori info sono disponibili nel Manuale Utente

    • Utilizzi la Suite Legalinvoice PRO? Consulta la GUIDA alla sezione "5. Invio delle fatture".

    Mostra in una nuova pagina
    1 persona ha trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Sì, è possibile a patto che il tuo referente alla consultazione o alla gestione delle fatture inserite in Legalinvoice PRO, sia in possesso di una casella PEC InfoCert. Verificato ciò, chiedi l'indirizzo corretto e la User ID di accesso: ti serviranno per l'abilitazione.

    Per maggiori dettagli, consulta il tutorial.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Il Codice Destinatario attribuito ad InfoCert e che i clienti Legalinvoice dovranno comunicare ai propri fornitori per ricevere le fatture, è XL13LG4.

    Mostra in una nuova pagina
    31 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Le fatture passive inviate dai tuoi fornitori vengono rese disponibili all'interno di Legalinvoice se sono vere le seguenti condizioni:

    • nella fattura elettronica inviata dal fornitore è indicato correttamente il Codice Destinatario InfoCert, XL13LG4;
    • in alternativa, che tu abbia registrato sul sito Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate il canale prioritario di ricevimento delle fatture indicando il Codice Destinatario InfoCert, XL13LG4.

    In questo secondo caso, è importante verificare la data di registrazione della fattura: quelle ricevute prima della comunicazione non hanno potuto essere trattate con il sistema di canalizzazione prioritaria.

    Una volta verificato che le fatture sono presenti nel sito Fatture e Corrispettivi e che è confermata una delle due condizioni sopra descritte, avrai la certezza che le fatture passive saranno messe a disposizione di Legalinvoice. Pertanto, potrai scaricare il documento di interesse dal sito Fatture e Corrispettivi e acquisirlo nel gestionale.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Legalinvoice PRO mi permette di trasformare le fatture .pdf create dal mio gestionale nel formato .xml previsto per la fatturazione elettronica.

    Per maggiori info sul procedimento da attuare sul Software di Fatturazione, consulta la Guida dedicata.

    Mostra in una nuova pagina
    1 persona ha trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • L'ente non profit (Onlus, società sportiva dilettantistica, culturale e ricreativa, di volontariato, di promozione sociale) che debba emettere fatture elettroniche nei confronti della Pubblica Amministrazione, e intenda farlo utilizzando Legalinvoice, deve essere in possesso della Partita IVA.

    Il servizio Legalinvoice, infatti, è aderente alle disposizioni tecniche emanate dal Ministero e prevede la compilazione obbligatoria del campo Partita IVA.

    Mostra in una nuova pagina
    2 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Sia la versione START (o GO!) che quella PRO di Legalinvoice prevedono la gestione dei sezionali.

    Per aggiungere il nuovo sezionale accedi alla funzione Profilo Azienda posto in alto a destra sullo schermo e seleziona il comando di menu Numerazione e contatori.

    In seguito, ogni volta che inserirai una fattura potrai scegliere il sezionale di riferimento e la numerazione assumerà automaticamente il valore progressivo per quello specifico sezionale.

    Mostra in una nuova pagina
    1 persona ha trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Il canone corrisposto per i servizi della suite Legalinvoice comprende la conservazione sostitutiva delle fatture inviate e ricevute tramite il sistema per un periodo di 10 anni.

    Nel caso in cui tu decida di non rinnovare il canone di abbonamento, dovrai procedere con il download di quanto inviato in conservazione tramite l'apposita funzione disponibile all'interno dell'applicazione, prima del termine del servizio.

    Mostra in una nuova pagina
    5 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Se hai smarrito o dimenticato la password di accesso ad un servizio InfoCert:

    • Consulta i tutorial disponibili su questo sito e segui le istruzioni fornite per recuperarla.

    Se non hai mai inserito le Informazioni di sicurezza :

    • è il tuo primo accesso al servizio InfoCert (Legalmail, Legalinvoice, ecc.) ?
    • le hai bloccate fornendo per 3 (tre) volte una risposta errata alla Domanda Segreta ?

    Puoi recuperare la password tenendo conto della modalità di acquisto del servizio:

    1. ho acquistato il servizio InfoCert sul Negozio;
    2. ho acquistato il servizio InfoCert presso un Rivenditore Autorizzato InfoCert.

    Mostra in una nuova pagina
    2164 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Verifica di aver attivato il servizio aggiuntivo Template PDF e di averlo opportunamente configurato facendo attenzione alle caratteristiche delle fatture pdf emesse dal tuo gestionale.

    A questo punto sei in grado in inviare fatture pdf lasciando che Legalinvoice PRO le trasformi in altrettanti tracciati xml.

    Per maggiori dettagli, consulta la Guida alla gestione dei formati pdf e xml delle fatture.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Per poter essere gestite correttamente dalla funzione Template PDF, le fatture e tutte le tipologie di documenti emessi dalla tua azienda (fatture regime ordinario, fatture estere, con ritenuta d’acconto, ecc.), devono:

    • essere file PDF vettoriali, ottenuti quindi da una stampante virtuale e non da scansione;
    • essere prodotte in formato A4-equivalente con sviluppo verticale o orizzontale in funzione all’orientamento del testo che contiene;
    • non essere soggette a protezione, ovvero l’estrazione delle pagine deve risultare abilitata;
    • essere redatte utilizzando i segueni font: Courier, Helvetica, e Times New Roman negli stili corsivo, grassetto e grassetto corsivo e i font Symbol e ZapfDingbats.

    Inoltre, all'interno delle fatture PDF devono essere:

    • presenti e leggibili i dati della Partita IVA o, in sua assenza, del Codice fiscale del destinatario;
    • presenti, e valorizzabili in alternativa, il campo Codice Destinatario e PEC di destinazione.

    Non ti resta che emettere le nuove fatture lasciando che Legalinvoice PRO trasformi quelle in formato .pdf prodotte dal tuo gestione in altrettanti tracciati xml compatibili con le caratteristiche delle fatture elettroniche.

     

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Sì, entrambi possono essere quelli di un intermediario.

    Il Codice Destinatario, composto da 7 caratteri alfanumerici, è attribuito dal Sistema di Interscambio ai soggetti che hanno in essere un canale di ricezione accreditato e che, per conto del cessionario/committente provvedono a ricevere la fattura elettronica dal SdI e a smistarla al destinatario finale. Viene inserito nel campo CodiceDestinatario così come l'indirizzo PEC è inserito nel campo PECDestinatario.

    InfoCert è un intermediario e il Codice Destinatario che gli è stato attribuito e che i clienti Legalinvoice dovranno comunicare ai propri fornitori per ricevere le fatture è XL13LG4.

    Mostra in una nuova pagina
    11 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Contrariamente a quello che puoi immaginare, il doppio pagamento del rinnovo di un servizio (a volte anche triplo) è meno infrequente di quanto si possa pensare. A volte si effettua il rinnovo e poi, a distanza di tempo, si esegue di nuovo il pagamento rendendosi conto dell'errore solo quando arriva il report della banca.

    Considera poi che InfoCert, in fase di rinnovo di un servizio (caselle Legalmail, GoSign Business, Legalinvoice, tanto per citarne alcuni) permette di selezionare un numero di annualità superiore ad 1 e di rinnovare il servizio per 2, 3 o più anni. Questo comporta che il doppio pagamento effettuato per errore, in mancanza di altre istruzioni da parte del Cliente, venga interpretato come richiesta di un rinnovo per un numero di annualità superiore a 1.

    Qualora decidessi di accettare l'estensione di rinnovo, non occorre che tu faccia nulla se non prendere nota della data di scadenza del servizio e, al momento opportuno, rinnovarlo.

    Se, al contrario, desideri recuperare l'importo doppio versato erroneamente puoi farlo ricorrendo al form Richiedi un Rimborso. Dopo aver indicato il servizio per quale si richiede il rimborso, che l'acquisto effettuato è stato fatto per un rinnovo e che il servizio è attivo al momento dell'acquisto, seleziona il motivo del rimborso Acquisto doppio. Successivamente, inserisci nel form i dati richiesti che permetteranno una veloce gestione della tua richiesta.

    Mostra in una nuova pagina
    38 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?