Dove sono ubicati i server della conservazione sostitutiva? Sono all’interno del territorio italiano? Esiste una normativa che stabilisce questo obbligo?

I server che supportano la conservazione delle fatture elettroniche sono ubicati a Padova.

La materia è regolata dalla C.M. 18/2014 che ribadisce la possibilità che il luogo di conservazione delle fatture elettroniche sia in un altro Stato, purché con questo Stato esista uno strumento giuridico che disciplini la reciproca assistenza.
Se la conservazione avviene in altro Stato devono comunque essere applicate le norme italiane per la tenuta e conservazione dei documenti e deve essere comunicato il luogo estero di conservazione con il modello Iva AA7 o AA9.