SPECIFICA IL TUO AMBITO LAVORATIVO

Privato

Libero professionista

Azienda

Pubblica Amministrazione

Associazione di Categoria

Home > FAQ

Che cos'è il diritto di recesso?

Il diritto di recesso per ripensamento è la possibilità data al Cliente di sciogliere il vincolo contrattuale unilateralmente, restituendo il bene acquistato e ottenendo la restituzione del prezzo pagato.

Può essere esercitato in relazione ai contratti di compravendita di beni o servizi conclusi a distanza o fuori dai locali commerciali, tra consumatore (la persona fisica che acquista il bene/servizio per scopi non riferibili alla propria attività professionale e che non effettua l'acquisto indicando un riferimento di Partita IVA) e professionista, e solo dal primo nei confronti del secondo, non viceversa.

In questo caso, il Cliente ha diritto a recedere dal contratto di acquisto per qualsiasi motivo, senza fornire spiegazioni e senza penalità, entro 14 giorni dal ricevimento del bene o, nel caso di servizi, dalla conclusione del contratto.

Come previsto dalla normativa, il Cliente sarà responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione dei beni diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento degli stessi.

2 persone hanno trovato utile questo contenuto
Hai trovato utile questo contenuto?