SPECIFICA IL TUO AMBITO LAVORATIVO

Privato

Libero professionista

Azienda

Pubblica Amministrazione

Associazione di Categoria

Risultati della ricerca

Risultati della ricerca per: marche temporali

Guide

FAQ

    1. Apri GoSign vai su "Configurazione" (icona a forma di ingranaggio), seleziona "Marcatura Temporale".
    2. Inserisci "Nome utente" (indirizzo mail usato per la registrazione sul Negozio) e "Password" (di accesso al Negozio);
    3. Salva le credenziali con "Salva password"
    4. Conferma le impostazioni con un clic su "Accedi".

    Scopri con questo Video come apporre e verificare una Marca Temporale con GoSign.

    Mostra in una nuova pagina
    2 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • La marcatura temporale di un documento informatico consiste nella generazione, da parte di una terza parte fidata, di una firma digitale del documento (anche aggiuntiva rispetto a quella del sottoscrittore) cui è associata l'informazione relativa ad una data e ad un'ora certa.

    La marcatura temporale consente quindi di stabilire l'esistenza di un documento informatico a partire da un certo istante temporale e di opporlo a terzi.

    Il tempo cui fanno riferimento le marche temporali è riferito al Tempo Universale Coordinato, ed è assicurato da un ricevitore radio sintonizzato con il segnale emesso dall'Istituto Elettrotecnico Nazionale Galileo Ferraris.

    Mostra in una nuova pagina
    2 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Mentre il riferimento temporale è l'informazione, contenente la data e l'ora, che viene associata ad uno o più documenti informatici, la marca temporale è l'evidenza informatica che consente di rendere opponibile a terzi un riferimento temporale.

    Del primo è responsabile il proprietario del documento, la seconda consiste in una vera e propria firma digitale, applicata da un ente Certificatore secondo le disposizioni delle regole tecniche, ed è efficace in ogni situazione in cui un documento deve avere una data certa.

    Mostra in una nuova pagina
    5 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Il software Dike Util non è più distribuito da InfoCert poiché non risponde più alle caratteristiche di sicurezza richieste dalle vigenti Regole Tecniche.

    Le funzioni di Dike Util, al contrario, sono disponibili all'interno di GoSign, GoSign PRO e Dike6 BK, raggruppate nella funzione Configurazione contrassegnata dall’icona a forma di ingranaggio.

    E' qui che troverai i comandi per attivare, modificare o sbloccare i dispositivi di firma (area Dispositivi) o per rinnovare i certificati (area Cronologia Certificati), per agganciare le marche temporali o il tuo certificato di firma remota.

    Mostra in una nuova pagina
    13 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Per conoscere le offerte InfoCert sul mondo Firma Digitale vai sul Negozio:

    Le tipologie di Firma InfoCert sono le seguenti:

    • Wireless Key
    • Business Key
    • Smart Card
    • Firma Remota

    Per le marche temporali vai qui; Per il software di firma GoSign GRATUITO, vedi questa sezione.

    Mostra in una nuova pagina
    3 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Si tratta di metadati boolean, popolabili solo con true o false e relativi alla presenza o assenza di firme digitali, marche temporali ecc... è una verifica fatta dal Produttore del pacchetto di versamento, che comunica al Conservatore che l'oggetto che sta versando è caratterizzato da firma, marca... La conformità delle copie per immagine su supporto informatico indica che il documento conservato è una scansione eseguita all'interno di un processo certificato secondo quanto stabilito dall'Allegato 3 delle Linee Guida.

    Mostra in una nuova pagina
    2 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • La marca temporale fornisce un riferimento temporale opponibile ai terzi. Questo si rende necessario per dimostrare che l’apposizione della firma digitale su un documento è avvenuta quando il certificato di firma era valido e per attestare l’esistenza di un documento ad una determinata data e ora. Solitamente i documenti originali cartacei e inviati in conservazione mediante copia per immagine (scanner) non necessitano della marca, mentre per i documenti originali digitali occorre una valutazione più attenta.

    L’art. 2215-bis del Codice Civile, ad esempio, impone che “Gli obblighi di numerazione progressiva e di vidimazione previsti dalle disposizioni di legge o di regolamento per la tenuta dei libri, repertori e scritture sono assolti, in caso di tenuta con strumenti informatici, mediante apposizione, almeno una volta all’anno, della marcatura temporale e della firma digitale dell’imprenditore o di altro soggetto dal medesimo delegato“.

    Il processo di conservazione a norma di InfoCert prevede l’apposizione di firma digitale e marca temporale sui pacchetti di archiviazione (costituiti dal documento conservato e i relativi metadati di ricerca) da parte del Responsabile del servizio di Conservazione di InfoCert, ma soltanto al termine del processo e allo scopo di attestare il momento esatto in cui il documento è da considerarsi conservato.

    Per i documenti prodotti dal cliente, pertanto, andrà valutato caso per caso se su di essi dovranno essere apposti dei riferimenti temporali opponibili ai terzi prima dell’invio in conservazione, in particolare per rispondere a requisiti formali imposti dalla normativa o attestare il momento di formazione del documento.

    Mostra in una nuova pagina
    14 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Gosign Desktop consente la verifica dei documenti marcati temporalmente nei diversi formati (.tsd / .m7m / .tsr).

    1. Accedi a GoSign Desktop e seleziona il riquadro "VERIFICA".
    2. Scegli il file che vuoi controllare o trascinalo all'interno del box di verifica.
    3. Ti viene fornito a schermo la sintesi dell'esito di verifica.

    Un clic sul pulsante "Apri Dettagli", posto a fianco delle informazioni sulla Time Stamping Authority che ha apposto la marcatura temporale, mi permette di ottenere maggiori informazioni sulla marca apposta.

    Mostra in una nuova pagina
    1 persona ha trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • L'acquisto di un servizio (o bene intangibile come ad es. il rinnovo di una casella Legalmail, un pacchetto di marche temporali, ecc.) conduce all'emissione di una fattura caratterizzata da un codice le cui prime quattro cifre sono 1194 seguite da ulteriori sei cifre.

    L'introduzione dell'obbligo di fatturazione elettronica (1° gennaio 2019) ha profondamente trasformato le modalità con le quali un'azienda trasmette ai propri clienti il documento fattura, ora veicolato attraverso il Sistema di Interscambio dell'Agenzia delle Entrate.

    Questo significa che, in base al tuo profilo (privato, azienda, ecc.) avrai strumenti diversi per recuperare la fattura inviata da InfoCert.

    Se sei un acquirente dotato di Partita IVA potrai ricevere le fatture emesse da InfoCert via PEC o via Codice Destinatario in base a quanto avrai dichiarato all'Agenzia delle Entrate. In alternativa, puoi sempre ricorrere al tuo Cassetto Fiscale.

    Se sei un acquirente privato, troverai le fatture all'interno del tuo Cassetto Fiscale raggiungibile mediante il portale dell'Agenzia delle Entrate.

    Ad ogni buon conto, InfoCert ti mette a disposizione la copia di cortesia della fattura. Potrai recuperarla accedendo all'Area Clienti del Negozio InfoCert, all'interno della pagina Ordini e fatture.

    Mostra in una nuova pagina
    19 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Stai utilizzando Legalinvoice PRO? Individua sulla dashboard il pulsante "Cerca". Si aprirà una schermata nella quale inserire i dettagli richiesti (compreso il range temporale delle fatture desiderato). (*)

    Stai utilizzando Legalinvoice START? Seleziona l'icona contrassegnata da 3 linee verticali ("Filtri") e selezionare i valori desiderati nella maschera che si apre.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Vedi tutte le FAQ

Video