SPECIFICA IL TUO AMBITO LAVORATIVO

Privato

Libero professionista

Azienda

Pubblica Amministrazione

Associazione di Categoria

Risultati della ricerca

Risultati della ricerca per: spid

Guide

FAQ

  • Anche se spesso vengono utilizzati come sinonimi, Identità Digitale e SPID non sono esattamente la stessa cosa.

    L'Identità Digitale è l'insieme dei dati e delle informazioni, o attributi, che definiscono il Titolare.

    Alcuni di questi attributi sono obbligatori (come quelli identificativi: nome, cognome, ecc.) altri sono facoltativi. Tutti concorrono a rendere il Titolare identificabile nel momento in cui accede ai servizi erogati on-line da una Pubblica Amministrazione.

    SPID è il Sistema Pubblico per 'Identità Digitale, ovvero il nuovo sistema di gestione degli accessi in rete che permette ai cittadini e alle imprese di accreditarsi a tutti i servizi erogati on-line dalla Pubblica Amministrazione attraverso l'uso di credenziali aventi caratteristiche proporzionate al livello di sicurezza richiesto per l’accesso.

    L'elemento scambiato tra la Pubblica Amministrazione (che permette ai suoi utenti di accedere ai servizi on-line)** e gli Utenti **(che desiderano autenticarsi ed essere autorizzati ad interagire con i servizi disponibili on-line) è proprio l'Identità Digitale.

    Mostra in una nuova pagina
    1 persona ha trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Un processo di autenticazione informatica prevede la verifica dell'identità di un soggetto per consentire l'erogazione a suo favore di un servizio disponibile on-line. Inoltre, ad un processo di autenticazione informatica può essere associato un livello di sicurezza o di garanzia (Level of Assurance - LoA) progressivamente crescente in base alla sensibilità del servizio erogato.

    Il Sistema Pubblico per l'Identità Digitale definisce tre livelli di sicurezza, corrispondenti ad altrettanti livelli specificati nella norma internazionale ISO-IEC 29115:

    • Primo livello garantisce con un buon grado di affidabilità l'identità accertata nel corso dell’attività di autenticazione. A tale livello è associato un rischio moderato e compatibile con l'impiego di un sistema autenticazione a singolo fattore (password associata alla digitazione di una UserID). Corrisponde al Level of Assurance LoA2 dello standard ISO/IEC DIS 29115;
    • Secondo livello garantisce con un alto grado di affidabilità l'identità accertata nel corso dell'attività di autenticazione. A tale livello è associato un rischio ragguardevole e compatibile con l'impiego di un sistema di autenticazione informatica a due fattori, non necessariamente basato su certificati digitali (password e OTP associati alla digitazione di una UserID). Corrisponde al Level of Assurance LoA3 dello standard ISO/IEC DIS 29115;
    • Terzo livello garantisce con un altissimo grado di affidabilità l'identità accertata nel corso dell'attività di autenticazione. A tale livello è associato un rischio altissimo e compatibile con l'impiego di un sistema di autenticazione informatica a due fattori basato su certificati digitali e criteri di custodia delle chiavi private su dispositivi che soddisfano i requisiti dell'Allegato 3 della Direttiva 1999/93/CE. Corrisponde al Level of Assurance LoA4 dello standard ISO/IEC DIS 29115.

    Mostra in una nuova pagina
    1 persona ha trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Dal momento dell'avvio del sistema SPID, la lista con tutti i servizi accessibili, ed i livelli di sicurezza richiesti per accedere, è disponibile sulla pagina di AgID dedicata all'Identità Digitale.

    Se vuoi rimanere aggiornato sulla tua InfoCert ID e sulle ultime novità riguardanti SPID, seguici su FuturoDigitale.InfoCert.it.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Se desideri visualizzare e/o scaricare in locale le notifiche per le fatture attive devi accedere alla sezione Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate. In particolare, alla voce Monitoraggio delle ricevute dei file trasmessi disponibile all'interno dell'area Consultazione.

    I possibili sistemi di accesso al sito sono attraverso il Codice Fiscale/Codice Entratel e Password, le credenziali SPID o la Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

    Per maggiori dettagli, consulta la Guida al servizio web "Fatture e Corrispettivi" dell'Agenzia delle Entrate.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Se desideri associare la tua P. IVA al Codice Destinatario InfoCert XL13LG devi accedere alla sezione Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate. In particolare alla voce Registrazione dell’indirizzo telematico dove ricevere tutte le fatture elettroniche disponibile all'interno dell'area Fatturazione Elettronica.

    I possibili sistemi di accesso al sito sono attraverso il Codice Fiscale/Codice Entratel e Password, le credenziali SPID o la Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

    Per maggiori dettagli, consulta la Guida al servizio web "Fatture e Corrispettivi" dell'Agenzia delle Entrate.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Se desideri ricevere le tue fatture passive su Legalinvoice devi associare la tua P. IVA al Codice Destinatario InfoCert XL13LG, accedendo alla sezione Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate.

    I possibili sistemi di accesso al sito sono attraverso il Codice Fiscale/Codice Entratel e Password, le credenziali SPID o la Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

    Per maggiori dettagli, consulta la Guida al servizio web Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate.

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Se desideri scaricare le tue fatture passive devi accedere alla sezione Fatture e Corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate. In particolare, alla voce Fatture elettroniche e altri dati IVA disponibile all'interno dell'area Consultazione.

    I possibili sistemi di accesso al sito sono attraverso il Codice Fiscale/Codice Entratel e Password, le credenziali SPID o la Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

    Per maggiori dettagli, consulta la Guida al servizio web "Fatture e Corrispettivi" dell'Agenzia delle Entrate.

     

       

    Mostra in una nuova pagina
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • L'Identità Digitale è l'insieme dei dati e delle informazioni, o attributi, che definiscono il Titolare.

    InfoCert ID è nome del servizio fornito da InfoCert in tema di identità digitale.

    E' rappresentato da un account composto da un set di credenziali (User ID, Password e OTP) collegate all'identità digitale del Titolare. Le credenziali, così concepite, serviranno ad accedere ai servizi delle Pubblica Amministrazione e ai siti web dei privati che aderiranno al sistema SPID.

    Mostra in una nuova pagina
    2 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Se desideri o hai la necessità di chiedere il rimborso dell'importo pagato per l'esecuzione dell'attività di riconoscimento pagata presso un esercizio convenzionato con il circuito Banca 5 puoi compilare questo Form. Ti verranno chieste alcune informazioni:

    • Numero Fattura: il numero della fattura stampato sulla ricevuta rilasciata dall'esercente (vedi la figura);
    • Intestatario C/C: l'intestatario del conto corrente su cui InfoCert effettuerà il pagamento del rimborso;
    • IBAN (27 cifre): il codice IBAN del conto corrente su cui InfoCert effettuerà il pagamento del rimborso;
    • Importo: l'importo di cui si chiede il rimborso (vedi la figura);
    • Riferimento email: l'indirizzo email (non PEC), dove saranno indirizzate le successive comunicazioni sullo stato della pratica;
    • Nome utente SPID: la User ID scelta per il servizio InfoCert ID così da consentirne la cancellazione;
    • Codice Fiscale: il Codice Fiscale sul quale è stato attivato il servizio InfoCert ID e sul quale è stata emessa la fattura.

    Mostra in una nuova pagina
    1 persona ha trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Il documento da esibire per completare la richiesta di un'Identità Digitale è la Tessera Sanitaria.

    La mancata accettazione del tesserino del Codice Fiscale (sia esso nella versione cartacea che plastificata) è dovuto a quanto previsto nell'art. 7 del Regolamento recante le Modalità Attuative per la realizzazione dello SPID emanate dall'Agenzia per l'Italia Digitale (in base alle previsioni dell'art.4, comma 2, DPCM 24 ottobre 2014).

    In particolare, l'art. 7 (Identificazione a vista del soggetto richiedente) prevede che:

    Nel caso di identificazione a vista del soggetto richiedente presso le sedi allo scopo individuatesi procede con l’acquisizione del modulo di richiesta di adesione in formato cartaceo compilato e sottoscritto dall’utente e con l’esibizione di un valido documento di identità. Nel caso in cui il soggetto richiedente sia una persona giuridica, deve essere fornita la visura camerale attestante i poteri di rappresentanza conferiti alla persona fisica che sottoscrive e presenta l’istanza. Il rappresentante legale dovrà a sua volta essere identificato tramite un valido documento d’identità. L'operatore che effettua l’identificazione accerta l'identità del richiedente tramite la verifica di un documento di riconoscimento integro e in corso di validità rilasciato da un’Amministrazione dello Stato, munito di fotografia e firma autografa dello stesso e controlla la validità del codice fiscale verificando la tessera sanitaria anch’essa in corso di validità. Se i documenti esibiti dal richiedente risultano carenti delle caratteristiche di cui sopra, deve esserne esclusa l’ammissibilità e il processo di iscrizione deve essere sospeso o bloccato fino all’esibizione di documenti validi e integri.

    Mostra in una nuova pagina
    4 persone hanno trovato utile questo contenuto
    Hai trovato utile questo contenuto?
  • Vedi tutte le FAQ