SPECIFICA IL TUO AMBITO LAVORATIVO

Privato

Libero professionista

Azienda

Pubblica Amministrazione

Associazione di Categoria

Home > FAQ

Il destinatario di un messaggio PEC può negare di averlo ricevuto? Come può intervenire InfoCert?

Se hai inviato un messaggio dalla tua casella Legalmail ad un'altra casella ugualmente certificata, verifica ti sia stata recapitata la ricevuta di Consegna.

All'interno troverai, sempre, i dati di certificazione accompagnati da ulteriori informazioni in base alla tipologia di ricevuta di Consegna che hai chiesto di ricevere dal tuo sistema di posta. La ricevuta di consegna è firmata dal gestore di Posta Elettronica Certificata del destinatario e attesta il momento in cui il messaggio è stato inserito nella casella di Posta Elettronica Certificata di quest'ultimo. E' un documento opponibile a terzi ed è documento idoneo a dimostrare, fino a prova contraria, che il messaggio informatico è stato, in una certa data e ora, spedito e pervenuto nella casella di posta elettronica del destinatario. Questo è quanto stabilito nell'ordinanza n. 4789/2018 della Suprema Corte di Cassazione.

Se la ricevuta risultasse smarrita, sia il sistema di Posta Elettronica Certificata InfoCert che quello del destinatario possono comunque fornire le tracce del passaggio del messaggio da una casella di posta all'altra sotto forma di log. Anche questo documento è opponibili a terzi ma occorre tenere presente che, in base alla normativa, i gestori di Posta Certificata conservano i log per un periodo di 30 mesi.

Le stesse considerazioni valgono, inalterate, quando sei tu a ricevere un messaggio PEC: se trovi un messaggio di posta certificata nella tua casella Legalmail, lo hai ricevuto.

Hai trovato utile questo contenuto?